Shimano Surf Leader Ci4+ 2019

Shimano Surf Leader Ci4+ 2019

Shimano Surf Leader Ci4+ 2019

Questo mulinello è la rivisitazione del già esistente surf leader uscito nel 2015-2016. Si tratta sempre di un JDM (japanese domestic market) cioè nato per il mercato nipponico ma che rispecchia perfettamente le esigenze dei pescatori di surfcasting o più precisamente di paf italiani. Le novità rispetto al vecchio surf leader sono il parallel body (vedremo in seguito e precisamente cos’è), migliorato con l’hagane gear e l’ X-protect. Inoltre mantiene inalterate le tre fondamentali caratteristiche: manovella che si aggancia direttamente sul corpo del mulinello, archetto monopezzo (che permette l’uso di trecciati sottilissimi senza problemi) e la frizione hi – speed (secondo me la frizione migliore prodotta da Shimano fino ad oggi, che ritroveremo anche su fliegen e power aero). Leggi tutto “Shimano Surf Leader Ci4+ 2019”

La Teleferica

La Teleferica

La Teleferica

Nel Surfcasting potremmo far rientrare anche un’altra tecnica che si pratica sempre dalla spiaggia: la pesca a TELEFERICA. La Teleferica è intesa come pesca col vivo e quindi con esca viva che può essere un sugarello, una mormora, un cefalo o qualsiasi pesce vivo si disponga. Molto largamente si pesca e si lancia con solo il piombo, solitamente a alta tenuta, in acqua. Una volta stesa sulla lenza madre si aggancerà tramite moschettone di misura generosa, il bracciolo precedentemente preparato. Si fa scorrere il bracciolo fino a che il pesce-esca entra in acqua e cominci a nuotare verso il largo e fino a raggiungere il piombo precedentemente lanciato.

Questa tecnica è prettamente incentrata alla ricerca dei predatori come Serra, Spigole, Lecce Amia, in alcune zone anche Ricciole.

Si può praticare sia in condizioni di Surfcasting che in condizioni di PAF. Leggi tutto “La Teleferica”

L’Orata

L'Orata

L’Orata è un pesce formidabile, dotato di astuzia e tanta forza, penso il pesce più emozionante da insidiare pescando dalla spiaggia. Per come la vedo io è anche il pesce più difficile da insidiare, “sospettosissimo” soprattutto nelle giornate di mare calmo e acqua cristallina. L’Orata pascola soprattutto in acque profonde, nei canaloni, e comunque è un pesce che non piace stare fermo. Si avvicina alla costa durante le mareggiate per procurarsi del cibo, tutto ciò che viene portato alla luce dalla mareggiata, ad esempio anellidi (vermi), bivalvi come telline, vongole, fasolare, cannolicchi e piccoli crostacei.

Leggi tutto “L’Orata”

Beach Ledgering

Beach Ledgering

Beach Ledgering

Beach Ledgering è una variante o derivazione o branca del Surfcasting, come avevo accennato nell’articolo precedente, in gergo detta anche PAF (pesca a fondo) che si pratica in assenza di moto ondoso, o quasi. Come dice la parola stessa, è una tecnica che si pratica sempre dalla spiaggia ma con attrezzatura leggera o addirittura light. Le prede che possono essere insidiate con questa tecnica di pesca sono le stesse del surf casting, se vogliamo, anche con le stesse esche sopratutto per quanto riguarda il cannolicchio o tutti gli anellidi, ma con degli assetti più leggeri. Gli attrezzi che andremo ad usare, sono canne 3 pz o telescopiche con un range di potenza che va dai 70 ai  120 gr. Io personalmente uso le stesse serie di canne del surf casting, ma con azione molto più leggera. Sotto queste canne andremo a montare dei mulinelli 14000 (con gli ormai classici riduttori Shimano per fili sottili) sulle canne da usare per la lunga distanza e dei mulinelli Shimano 5500 sulle canne più leggere. In bobina preferisco utilizzare dei diametri sottili che vanno da un buon 0,18 mm a max 0,22 mm. Leggi tutto “Beach Ledgering”

Signor Calamaro.. Traina con Afc

Signor Calamaro.. Traina con Afc

Signor Calamaro.. Traina con Afc

Signor Calamaro.. Traina con Afc: come già accennato già nel precedente articolo, uno dei modi per pescare a traina il calamaro è tramite l’utilizzo dell’affondatore idrodinamico, in questo caso l’Afc di Kristal Fishing (quello verde per intenderci). Per tale tecnica occorre una barca con motorizzazione tale che permetta una velocità di pesca al massimo di 2,5 kn (nodi). Si utilizzano solitamente 2 lenze, poste ai lati opposti del pozzetto della nostra barca. Le canne utilizzate per pescare con l’affondatore in questione oggi, cioè l’AFC Kristal Fishing, sono attrezzi non troppo costose e con parte della cima poco nervosa/tendente al morbido, più o meno intorno alle 20-30 lb, per l’alta resistenza o attrito che lo stesso accessorio esercita nell’acqua. Esempi di canne dall’ottimo rapporto qualità prezzo sono:  Shimano Vengeance Ax Boat Slim 20-30 lb; Tubertini Vitality 12-20 lb. Queste devono essere equipaggiate di mulinelli da traina non costosissimi purché affidabili e leggeri, come per esempio gli Okuma Slx o anche Okuma Magda (con conta-metri, utilissimo per vedere quanto filo si è liberato in acqua) oppure un semplice, Leggi tutto “Signor Calamaro.. Traina con Afc”

Signor Calamaro.. A Traina

Signor Calamaro.. A Traina

Signor Calamaro.. A Traina

COME Si pesca così a lenza libera, in verticale (tataki o stile bolentino) con l’ausilio della piombatura, con dacron piombato e a traina. Personalmente associo subito la frase “traina al calamaro” al freddo e alle notti invase dalla bella e carissima tramontana che ovviamente a noi pescatori non basterà a farci desistere. Infatti, la stagione fredda porta la presenza massiva e costante dei cefalopodi fino al sotto costa e quindi ci spinge a cercare lui: il Signor Calamaro.. A Traina. Il periodo che va dai primi giorni di ottobre fino a fine febbraio e in alcune zone anche metà marzo i calamari preferisco “affrontarli” a traina. Si! Avete capito benissimo, Leggi tutto “Signor Calamaro.. A Traina”

Traina con il vivo.. che passione

Traina con il vivo.. che passione

Traina con il vivo.. che passione

Traina con il vivo.. che passione è il titolo che più esprime il mio stato d’animo, sicuramente la tecnica più amata dalla stragrande maggioranza dei pescatori sportivi d’Italia, sta infatti destando sempre più interesse tra gli appassionati che aspettano l’arrivo dei mesi più freddi per poter praticare questa tecnica affascinante.

Sembrerebbe, da ricerche fatte, che tale tecnica con il piombo guardiano sia stata inventata dai pescatori ponzesi, famosi in tutta Italia per le loro doti piscatorie. Ovviamente, agli albori, non veniva utilizzata canna e mulinello ma dei robusti filaccioni pescando così a mano.

Ancora oggi, se ci rechiamo nella splendida isola di Ponza, ci si accorge che i vecchi pescatori svolgono ancora l’attività di pesca, con amore, alla vecchia maniera: vale a dire a mano.

Tuttavia, la tecnica oggi è stata Leggi tutto “Traina con il vivo.. che passione”

Il Surfcasting

Il Surfcasting

Il Surfcasting

Il Surfcasting dove il nome stesso significa “gettare sull’onda”, ci dà una visione di quello che potrebbe essere questa disciplina molto amata dai pescatori. Il SURFCASTING ha origine nell’oceano, in modo più specifico in Inghilterra, ma è stato adattato con successo alle nostre coste. Questa tecnica ha anche un’altra variante e cioè la Pesca A Fondo detta “PAF”, che si fa in presenza di moto ondoso quasi assente (purtroppo non sempre riusciamo a trovarci le condizioni ideali). Questa disciplina sfrutta l’andamento delle maree le quali producono turbolenze sottomarine nei pressi della costa e portano cibo (anellidi, bivalvi, crostecei) ai pesci che andremo ad insidiare. Nel mediterraneo, le variazioni di maree non sono sufficienti a provocare forti  turbolenze sottomarine, infatti ci si avvale dell’ausilio delle mareggiate. L’obiettivo del surfcaster è Leggi tutto “Il Surfcasting”

Trout Area Game

Trout Area Game

Trout Area Game

Con il termine “trota laghetto” ci viene da pensare subito a canne lunghissime e sottili, ma negli ultimi anni qualcosa è cambiato.

Una nuova tecnica ha preso piede in Italia, il Trout Area. Quest’ultimo ha come base il rispetto assoluto del pesce che rimanda alla pesca a spinning proveniente dal Giappone.

Ogni cattura viene rilasciata e per far si che questo avvenga sono utilizzate esche dure (hardbaits e metal baits quali minnow, crank, lipless e spoon) con amo singolo per facilitare la slamatura (per questo sono disponibili sul mercato slamatori ricurvi).

Leggi tutto “Trout Area Game”